The Ocean Club Bahamas Four Seasons Casino Royale 007 James Bond

I 10 migliori hotel di James Bond

Pochi personaggi dei film amano viaggiare e fare jet in giro per il mondo più di James Bond. Quindi il nostro team ha deciso di classificare i 10 migliori hotel migliori presenti nei vari film di James Bond. E ne abbiamo aggiunti altri cinque perché non sembrava giusto lasciarli fuori. Dalle isole tropicali ai grand hotel in alcune delle città più famose del mondo; James Bond ha un eccellente track record di visite in hotel di lusso in tutto il mondo. Ecco le nostre migliori scelte per sentirti un vero 007 e sorseggiare un Vodka Martini.

15. Shiv Niwas Palace Udaipur

Octopussy

Shiv Niwas Palace Udaipur Octopussy

Nel 1983 il film di Bond Octopussy Bond racconta la trama del generale sovietico Orlov che tenta di iniziare la terza guerra mondiale scambiando le uova di Fabergé con un'arma nucleare. In seguito l'acquirente di un uovo Fabergé, Kamal Khan, lo porta nella bellissima Udaipur in India. Udaipur si trova nello stato occidentale del Rajasthan e costruita attorno a una serie di laghi artificiali e nota per le sue sontuose residenze reali. In uno di questi palazzi James Bond soggiorna durante la sua caccia a Kamal; l'Hotel Shiv Niwas Palace. L'hotel fa parte del City Palace, complesso monumentale di 11 palazzi, cortili e giardini, sulla sponda nord-orientale del Lago Pichola.

14. Couples Sans Souci Jamaica

Dr. No & Live and Let Die

Half Moon Resort Jamaica Live and Let Die

Il primo film di James Bond Dr. No del 1962 vede Bond affrontare il Dr. No. Come cattivo, questo scienziato vuole distruggere il programma spaziale statunitense. James Bond si reca nell'isola tropicale caraibica della Giamaica. Nessuna sorpresa visto che Ian Fleming ha scritto i suoi famosi romanzi di James Bond sull'isola. In Jamaica Bond incontra Miss Taro, una doppia agente che lavora per Dr. No. La sua casa è filmata al Couples Sans Souci a Ocho Rios, ai piedi delle Blue Mountains. L'hotel è servito anche come hotel per l'equipaggio durante le riprese sul posto del film.

Nel 1973 il film di James Bond Vivi e lascia morire, Bond interpretato da Roger Moore torna al Sans Souci. In Vivi e lascia morire James Bond viene inviato a New York per indagare sulla misteriosa morte di tre agenti britannici. Durante il suo viaggio finisce per inseguire un signore della droga che utilizza la fittizia isola caraibica di San Monique come sua base. A San Monique (Giamaica) l'equipaggio ha utilizzato il Sans Souci alcune volte per varie scene. È anche qui che il barone Samedi esegue il suo atto turistico-vudù.

13. Fontainebleau Miami

Goldfinger

Fontainebleau Miami Goldfinger

Nel 1964 il film di James Bond Goldfinger, Bond interpretato da Sean Connery indaga sul contrabbando d'oro del magnate dell'oro Auric Goldfinger. All'inizio del film Bond incontra Goldfinger nell'iconico Fontainebleau Hotel di Miami Beach, dove Bond scopre che Goldfinger bara a una partita di gin rummy ad alto rischio. Goldfinger è aiutato a distanza dalla sua dipendente, Jill Masterson, che legge le carte dei suoi avversari usando un binocolo e una radio unidirezionale. Bond interrompe Jill e poi ricatta Goldfinger per farla perdere. Dopo una notte con Jill, Bond viene messo fuori combattimento dal servitore coreano di Goldfinger Oddjob. Bond torna e trova Jill morta, ricoperta di vernice dorata. 

12. Kempinski Atlantic Hamburg

Tomorrow Never Dies

Kempinski Atlantic Hamburg Tomorrow Never Dies

Nel 1997 il film di James Bond Tomorrow Never Dies, Bond interpretato da Pierce Brosnan assume il magnate dei media Elliot Carver. Carver cerca di provocare una guerra tra Gran Bretagna e Cina per creare titoli per il suo impero mediatico globale. Bond si reca ad Amburgo per sedurre la moglie di Carver, Paris, per ottenere informazioni che lo aiutino a entrare nella sede del giornale di Carver. Bond fa il check-in nel famoso hotel Atlantic nel centro di Amburgo. Solo l'esterno è presente nel film, altre scene sono state girate vicino ai Pinewood Studios nel Regno Unito. La scena nella camera d'albergo "Atlantic" mostrata in Tomorrow Never Dies è stata infatti girata nella posizione successiva della nostra lista. 

11. Stoke Park

Goldfinger

Stoke Park Goldfinger James Bond 007

Dopo aver incontrato Goldfinger a Miami, Bond torna nel Regno Unito dove prende in mano una favolosa Aston Martin DB5. Poi incontra Goldfinger e il suo servitore coreano Oddjob a Stoke Park. Tecnicamente Bond non è rimasto allo Stoke Park Hotel ma ha invece giocato una partita a golf con Goldfinger sulle 18 buche dello Stoke Poges Golf Club. La scommessa era una barra di oro nazista recuperato fornito dall'MI6 contro 5.000 sterline del denaro di Goldfinger. Goldfinger tenta di barare, ma Bond lo induce a perdere l'ultima buca e la partita. Goldfinger avverte Bond di non interferire nei suoi affari, e Oddjob dimostra la sua formidabile forza e la letalità del cappello con la montatura d'acciaio che indossa.

10. Half Moon Resort Jamaica

Live and Let Die

Half Moon Resort Jamaica Live and Let Die James Bond 007

In Live and Let Die il team di produzione non ha utilizzato solo il Sans Souci Hotel in Giamaica. Ma un altro famoso hotel in questo film di James Bond: The Half Moon resort a Montego Bay. È qui che vengono compiuti molteplici tentativi contro la sua vita. Ma fortunatamente per 007 e i fan della serie l'eroe rimane vivo. Oggi il resort Half Moon offre agli ospiti l'opportunità di soggiornare nel bungalow di James Bond.

9. Grandhotel Pupp

Casino Royale

Grandhotel Pupp Casino Royale

Il primo film obbligazionario di Daniel Craig: 2006 Casino Royale vede James Bond all'inizio della sua carriera guadagnando lo status di 00. Bond insegue un produttore di bombe in Madagascar che lo mette sulle tracce di Le Chiffre, un banchiere privato albanese di terroristi. Dopo che 007 previene un attacco terroristico su un nuovo aereo a Miami, Le Chiffre è a corto di soldi e organizza un torneo di poker in Montenegro che dà a Bond l'opportunità di far fallire Le Chiffre una volta per tutte. Insieme a Vesper Lynd del Treasury Bond si reca in Montenegro e controlla l '"Hotel Splendide". In realtà l'hotel si chiama Grandhotel Pupp e non in Montenegro ma a Karlovy Vary, 80 miglia a nord-ovest di Praga nella Repubblica Ceca. Il casinò nella foto è la vecchia Kaiserbad Spa accanto all'hotel. Il Grandhotel Pupp è un tipico hotel di lusso classico con spa, caffetteria e diversi ristoranti e bar.

8. Hotel Palácio Estoril

On Her Majesty’s Secret Service

Hotel Palácio Estoril

Nel 1969 il film di James Bond Al servizio segreto di Sua Maestà, Bond, interpretato da George Lazenby, assume il cattivo Blofeld. Blofeld sta progettando di tenere il mondo da riscattare con la minaccia di rendere sterili tutte le piante alimentari e il bestiame attraverso le azioni di un gruppo di angeli della morte sottoposti al lavaggio del cervello. La prima parte del film è girata in Portogallo. Bond soggiorna al 1930 Palácio Estoril Hotel, a circa 15 miglia a ovest di Lisbona, sulla Riviera portoghese. Il Portogallo rimase neutrale durante la seconda guerra mondiale e diverse famiglie reali andarono in esilio a Estoril, che divenne nota come la Costa dei Re. Successivamente Bond ha proseguito per la Svizzera dove ha visitato la clinica allergica di Blofeld che in realtà è il Piz Gloria. Questo ristorante di montagna allo Schilthorn nella zona della Jungfrau offre splendide viste sull'Eiger, Monch, Jungfrau e molte altre spettacolari vette alpine. In inverno la funivia fornisce anche l'accesso a una pista da sci nera. 

7. Hotel Danieli Venice

Moonraker

Hotel Danieli Venice Moonraker

Nel 1979 il film di James Bond Moonraker, Bond interpretato da Roger Moore indaga sul furto di uno Space Shuttle. Questo lo porta a Hugo Drax, il proprietario dell'azienda di produzione dello Shuttle in California. Grazie all'aiuto della scienziata spaziale, la dottoressa Holly Goodhead Bond scopre un complotto per spazzare via la popolazione mondiale e ricreare l'umanità con una razza padrona. Dalla California il suo viaggio lo porta in una fabbrica di vetro a Venezia. Qui si imbatte nuovamente in Holly Goodhead che soggiorna al bellissimo Hotel Danieli di Canale Grande. Solo il ristorante con terrazza sul tetto con vista mozzafiato sul canale è assolutamente degno di Bond. 

6. Gran Hotel Ciudad de Mexico

License to Kill & Spectre

Gran Hotel Ciudad de Mexico License to Kill Spectre

Nel film di James Bond "License to Kill" del 1989, 007 e il suo amico della CIA Felix Leiter sono fuori per dare la caccia al signore della droga Sanchez. La storia inizia nelle Keys in Florida, ma presto si sposta in Messico. Qui James Bond soggiorna all '"Hotel El Presidente" insieme alla sua compagna Pam Bouvier. In realtà "El Presidente" è il bellissimo Gran Hotel Ciudad De Mexico in stile art nouveau, vicino allo Zocale, l'enorme piazza centrale di Città del Messico. Fu costruito nel 1899 come Centro Mercantil, il primo centro commerciale di Città del Messico, ma trasformato in un lussuoso hotel a cinque stelle nel XX secolo e accoglie gli ospiti ancora oggi.

In Spectre, James Bond torna al Gran Hotel Ciudad de Mexico nella scena di apertura. 007 mascherato da teschio cammina per le strade di Città del Messico alle celebrazioni di El Día de Muertos (Giorno dei Morti) quando improvvisamente si trasforma nell'atrio sgargiante del Gran Hotel Ciudad De Mexico, dirigendosi verso il tetto dove è in missione per eliminare l'assassino Sciarra in un edificio vicino.

5. The Peninsula Hong Kong

The Man with the Golden Gun

The Peninsula Hong Kong James Bond 007

Nel 1974 il film di James Bond The Man with the Golden Gun, Bond interpretato da Roger Moore viaggia per l'Asia a seguito di una minaccia di morte inviata all'MI6 sotto forma di proiettile d'oro. M solleva Bond dal suo attuale incarico di trovare lo scienziato dell'energia scomparso Gibson. Ma durante la sua ricerca per trovare l'assassino Francisco Scaramanga, incontra segni di Gibson e Solex Agitator, una soluzione tecnologica rivoluzionaria alle carenze energetiche contemporanee. Tracciando il proiettile d'oro tramite Beirut Bond, trova il produttore di proiettili a Macao. Da qui segue Andrea Anders, l'amante di Scaramanga, fino al suo hotel a Hong Kong; grazie alla firma dell'hotel: una flotta di auto di cortesia Rolls-Royce verdi. La penisola è una vera istituzione dell'ospitalità di Hong Kong e adatta a un soggiorno simile a quello di Bond a Hong Kong. 

4. The Ocean Club Bahamas

Casino Royale

The Ocean Club Bahamas Four Seasons Casino Royale 007 James Bond

Prima che Bond arrivi al gioco di poker high stakes al Grandhotel Pupp di Casino Royale, 007 si ferma alle Bahamas per raccogliere informazioni su Le Chiffre. Bond fa il check-in nella villa 1085 con vista sull'oceano all'Ocean Club di Paradise Island. L'hotel, inaugurato nel 1962, si trova all'estremità orientale dell'isola, di fronte al porto di Nassau, e sicuramente uno dei posti migliori in cui soggiornare alle Bahamas. Non era la prima volta che Bond visitava le Bahamas, con Sean Connery che visitava Nassau e l'isola paradisiaca nel film del 1965 007 Thunderball. Ma la maggior parte di quelle location cinematografiche non esistono più.

3. Taj Lake Palace

Octopussy

Taj Lake Palace Octopussy 007 James Bond

A solo un breve tragitto in barca dall'Hotel Shiv Niwas Palace, dove James Bond soggiorna a Octopussy, si trova il Taj Lake Palace. In Octopussy questo hotel di lusso unico e sorprendente è il palazzo galleggiante che ospita il contrabbandiere Octopussy interpretato da Maud Adams. Il solo arrivo all'esclusivo hotel in barca dovrebbe dare una sensazione di Bond, ma se ciò non bastasse, il personale impeccabile è lì per rendere il tuo soggiorno il più degno possibile.

2. Cala di Volpe

The Spy Who Loved Me

Cala di Volpe The Spy Who Loved Me

Nel film di James Bond del 1977 The Spy Who Loved Me, Bond interpretato da Roger Moore indaga su un sottomarino nucleare scomparso. La sua indagine lo porta al Cairo e alla fine porta al magnate delle spedizioni e megalomane di nome Karl Stromberg, che progetta di distruggere il mondo e creare una nuova civiltà sottomarina. Bond fa squadra con un agente russo, Anya Amasova, per fermare i piani, il tutto mentre viene braccato dal potente scagnozzo di Stromberg, Jaws. La coppia britannico-sovietica si reca alla base di Stromberg, in Sardegna, dove si ferma all'elegante Cala di Volpe Hotel. Sulla via del ritorno in hotel dalla base di Stromberg, Bond viene inseguito dagli scagnozzi di Stromberg ma fortunatamente riesce a scappare convertendo il Q brach Lotus Esprit in un sottomarino. Cala di Volpe offre tutto lo sfarzo e il glamour necessari per trascorrere un soggiorno da vero legame.  

1. Mandarin Oriental Bangkok

The Man with the Golden Gun

Mandarin Oriental Bangkok The Man with the Golden Gun

La caccia a The Man with the Golden Gun porta Bond da Hong Kong alla Thailandia. Qui Bond si organizzò per incontrare Hai Fat, un ricco imprenditore thailandese sospettato di aver organizzato l'omicidio di Gibson. Viene catturato e portato in un'accademia di arti marziali. Bond riesce a scappare su un sampan motorizzato lungo il fiume. La sera 007 si riunisce con Mary Goodnight al Mandarin Oriental di Bangkok. Questo hotel di lusso sulle rive del Chao Phraya è l'originale Oriental Hotel e ospitava non solo James Bond ma anche molti re, regine, scrittori e celebrità. Il Mandarin Oriental di Bangkok è spesso considerato uno dei migliori hotel del mondo e lo squisito rapporto tra personale e camera di 3 a 1 può essere percepito ovunque. Non c'è posto migliore per sentirsi un agente segreto di jet set giramondo che sulla terrazza sul fiume del Mandarin Oriental a Bangkok.  

Condividi questa Top 10

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn
VK
WhatsApp
Telegram

Scopri di più